lunedì 8 gennaio 2018

Il lupo non perde il vizio: assistenza zero da Trenitalia

Dopo i gravissimi fatti del 10, 11 e 12 dicembre sui quali indaga la Magistratura, Trenitalia, a quanto riportato da Il Secolo XIX sul sito web pochi minuti fa, non perde il vizio: ASSISTENZA ZERO AI VIAGGIATORI.

Da venerdì piazza de Ferrari a Genova ospiterà il tour propagandistico di regime del monopolista con i mokeup dei nuovi treni regionali che ammorberanno la nostra vita nei prossimi decenni.
Invece di far parate dal sapore sovietico, Trenitalia, in Liguria, inizi a smettere di trattare i pendolari e i viaggiatori come merce a perdere e dislochi assistenza permanente.
Eviterebbe oggi le figuracce e domani l'odio sociale.


Savona - «La circolazione è interrotta nella stazione di Loano (sulla linea Ventimiglia-Genova) dalle ore 19:50 per maltempo», si legge sul sito Viaggiatreno, di Trenitalia.
A provocare il problema sarebbe stato un fulmine che ha colpito la linea.
Secondo quanto riferito da Trenitalia, si è trattato di una «disconnessione dell’impianto a Loano dovuto ad un evento atmosferico». La circolazione è interrotta tra Pietra Ligure e Loano.
Il treno intercity 676 (Milano-Ventimiglia) partito da Genova alle 18.58 è fermo dalle 20 circa nella stazione di Pietra. Sul convoglio ci sono circa 200 passeggeri e qualcuno è sceso.
Alcuni pendolari riferiscono al Secolo XIX: «Dicono che chi vuole può rientrare a casa con mezzi propri», e ancora: «Non parlano di bus sostitutivi. Hanno detto che potevamo scendere e andare a casa con mezzi propri. Siamo fermi da 1 ora e 20».